Linda Bufali (IT) – classe 3 h

Linda Bufali (IT) – classe 3 h

Provando a fare teatro, nel ’98 incontro/scontro questa “danza strana”.

Dopo qualche anno mi sono accorta che ero ancora lì a sudare, cadere, ridere e sentire…quindi decido di approfondire ed entro nel fantasmagorico mondo dei workshop e dei festival incontrando/scontrando insegnanti strani che mi hanno aiutato a sudare, cadere, ridere e sentire ancora meglio.

Pagherei per dimenticare tutto e ricominciare da capo, rifare il viaggio.
Ma non si può.
Dal 2008 insegno dove mi chiamano (Italia, Spagna, Germania, Israele) ed organizzo eventi con la volontà di diffondere la CI il più possibile.
E’ un po’ come rifare il viaggio, conoscendo la strada ma portando un altro bagaglio e sperare sempre in qualche incontro/scontro interessante.

DILATAZIONE “Rendere più largo, più ampio, allargare, estendere, ampliare…”.

Porteremo con noi questa parola, dilatazione, per dare tempo alla danza.
Osserveremo i volumi, gli spazi che si creano continuamente tra noi e l’altro.
Spazi vuoti, da seguire, da riempire, da abitare.
Il contatto arriverà senza forzatura, inaspettato e slegato da una ‘forma estetica’.
Cosa è possibile controllare e cosa non lo è?
Quando posso scegliere? Quando invece non c’è tempo e non mi rimane che affidarmi al seguire, fluire, cadere?
Peso, momentum, ascolto, spirali.

Condividi: