Anya Cloud

Anya Cloud
Originaria dell’Alaska rurale, Anya ha sede in California, negli Stati Uniti. Danza e insegna danza in molteplici contesti. Collaborazione e attivismo sono centrali nella sua pratica artistica. Anya crede nel danzare con i corpi che abbiamo per coltivare la vitalità radicale. Oltre a coreografare e recitare, insegna / facilita CI improvvisazione e danza contemporanea a livello internazionale in festival e istituzioni. Di recente ha portato il suo lavoro in Guatemala, Messico, Germania, Svezia, Ucraina, Israele e in tutti gli Stati Uniti. Importanti insegnanti / collaboratori includono Nancy Stark Smith, Sara Shelton Mann, Ishmael Houston Jones, Karen Nelson, Kirstie Simson, Karen Schaffman, Eric Geiger e Kristianne Salcines tra gli altri. Anya insegna nelm Dance Studies alla California State University di San Marcos, è al terzo anno del programma Feldenkrais Method® Training e produce e organizza regolarmente spettacoli e workshop per artisti di danza. Anya ha conseguito un MFA in Dance Theatre.
piu informazioni www.anyacloud.com

Questo intensivo promuoverà uno spazio e delle abilità per una danza in contatto che prevede un’alta posta in gioco, una danza responsabile e reattiva.
La mia proposta è di danzare con i corpi che abbiamo e come persone che siamo, sintonizzando le nostre capacità attraverso una magia non intenzionale.
Per studiare CI utilizzeremo un approccio altamente tecnico e orientato alla ricerca politica, attraverso un sistema corpo aperto.
Praticheremo abilità anatomiche, fisiche e percettive per aprire strade di consapevolezza.
Aumenteremo le opzioni possibili e la sensitività per esplorare una connettività interna; sosterremo e disperderemo il peso in modo sostenibile, troveremo disequilibri, trasferiremo la forza e negozieremo la gravità e coltiveremo abilità che supportano una volontà inesorabile di rimanere dentro la danza.
Lo spazio sarà il nostro partner attivo.
Generosità, resistenza, sottigliezza, trasgressione e articolazione reattiva aiuteranno ad inquadrare la nostra pratica.
Lavoreremo in solo, in duo, in piccole costellazioni e con l’intero gruppo.
Ci eserciteremo a stabilire dei limiti e ad essere veri rispetto al potere e al consenso.
Diciamo si alle differenze all’interno di distanze mutevoli. Le strategie emergeranno attraverso la nostra pratica.
Come il nostro danzare può cambiare i nostri stati d’essere e come i nostri stati d’essere possono cambiare la nostra danza.
Credo fortemente che noi siamo la politica del nostro danzare.
Il mio approccio insegnando CI è sempre piu influenzato dallo studio del Metodo Feldenkrais e dallo studio dei testi di Bell Hooks. In questo momento la mia ricerca nella CI include il lavorare con cicli di recupero all’interno di momenti di sforzo, delicatezza, stati che escono da altri stati, fonti di energia, margini precari, capacità di recupero, generosità, reversibilità, durata, sfumatura, orientamento / disorientamento e sempre di più …
Questo intensivo lavorerà molto con l’apprendimento che può accadere e dirigersi in molte direzioni.
Tutto il mio lavoro dà la priorità all’agire e all’onestà mentre pratichiamo l’indipendenza radicale e la cittadinanza responsabile attraverso la nostra danza.
Porta le tue domande, la tua grinta, la tua politica e il coraggio di essere se stessi in questa ricerca di CI.
Condividi: