Angela-Mara Florant

Angela-Mara Florant
Angela Mara Florant ha avuto la prima esperienza con la CI durante la sua performance di studi d’arte a Besançon, Francia. Nel 2005 si è trasferita ad Amburgo dove tiene classi regolari di CI, workshop e organizza jam e il festival NORDTANZ. Dal 2015 è coodirettrice dello studio di danza ‘Triade’ ad Amburgo. Quando non danza o insegna contact : insegna Pilates, è regista per produzioni di teatri indipendenti, coreografa pezzi danzati( per lo più basati sulla CI) e insegna danza e teatro ai bambini.
Per me la Contact Improvisation è una forma d’arte. Amo lasciare che la mia danza prenda ispirazione dalla composizione della stanza. La CI apre spazi dentro e fuori di me, un dispiegamento di spazi creativi. Mi piace guardare il movimento dal punto di vista anatomico e allo stesso tempo amo guardare il dispiegarsi di storie chr avviene danzando CI. Ancora e ancora cercando e reinventando me stessa mentre continuamente scopro  e riscopro nuovi aspetti della forma questo è ciò che amo di più della mia ricerca.

Pelvis pivot point
Il Bacino come parte del corpo centrale, intima,forte, stabile flessibile .
Tiene e protegge gli organi, è direttamente connesso alla spina ed è il collegamento tra il torso e le gambe. Faremo esperimenti sul ruolo che il bacino gioca nella contact improvisation. Danzando sopra o sotto rispetto al nostro partner dobbiamo sempre relazionarci con il bacino. Ci aiuta a creare superfici che possono supportare lift, ci permette di cambiare livelli, ci aiuta a mantenere il nostro bilanciamento, ci permette di cadere…e può essere facilmente guidato. Un minimo pivot del bacino può mandare la danza totalmente in nuove direzioni. Ancora e ancora sorprendendoci e guidandoci attraverso lo spazio.
Condividi: